Bilancio pari nella seconda giornata della serie B

Il manager Gianluca Moccia Il manager Gianluca Moccia

Gara 1

La trasferta a Verona contro i Dynos, inizia in salita per il Vicenza che subisce un punto causa errore difensivo. Poi iniziano le danze con valida di Moccia che porta a casa il pareggio e valida di Chimetto, che porta a casa il punto del vantaggio per due a uno al terzo inning.

La partita viene ben controllata dal nostro super Pitcher Giusti Emilio che non concede più di tanto, fino al settimo inning dove le mazze avversarie mettono a punto una serie di valide, portandosi in vantaggio per quattro a due.

Poco servono le successive valide di Salviato, Giacomazzi e Moccia, perché non portano punti a casa. All’ottavo inning due chiamate molto dubbie dell’arbitro di base, eliminano le speranze dei vicentini che perdono un uomo in terza base, che poteva essere il terzo punto.

Ultimo attacco vicentino senza punti e la partita si conclude per 4 a 2 per i padroni di casa. Buona prestazione di squadra che ha solo perso per la poca concentrazione nei momenti chiave.

 

Gara 2

Parte subito alla grande gara due per il vicenza che nuovamente inizia le danze con Moccia ma a seguire anche il resto del Line Up al quale faccio i miei personali complimenti perché hanno dimostrato da subito di voler attaccare gli avversari ed infatti il primo inning si chiude per otto a zero per il Vicenza.

Il nostro super Girardi Elia non concede praticamente nulla agli avversari che non riescono a mettere a punto Nessun tentativo di rimonta. Allo stesso tempo però, causa anche di tre cambi sul monte avversario , anche le mazze Vicentine si spengono, ma non in assenza di valide, perché ne sono state fatte tante, ma tutte senza alcun nuovo punto portato a casa.

Si arriva così agli ultimi due inning dove ci troviamo col neo acquisto Filippo Salviato che viene espulso per una protesta su una chiamata arbitrale corretta e in emergenza sale sul monte il fantastico Bommartin che a suon di palle sporche ferma le mazze avversarie.

Alcuni nostri errori difensivi portano i veronesi a segnare prima due punti e all’ottavo inning la situazione è di otto a quattro. Punteggio che resterà tale grazie all’ottima difesa e la buonissima prestazione del nostro colare Pino.

Da segnalare la buona prestazione in battuta de ritrovato Giacomazzi che mette a segno 4 valide su otto turni totali e di Moccia con 4 valide su sette turni.

Esordio per Paolo Fabiani che ha ricoperto il ruolo di seconda base, facendo proprio l’ultimo out al volo che ha chiuso l’incontro .

Avanti sempre