Ci siamo anche noi

Al via il Progetto Padova Factory

 

Nella giornata di domenica 11 dicembre, a Padova, ha preso a tutti gli effetti il via il Progetto Padova Factory, operazione voluta dalla ASD Tommasin Padova Baseball Softball con l’obiettivo di creare una forte collaborazione tra le diverse realtà del Veneto e di permettere così a tutti gli atleti, Under 15 e Over, di poter giocare lo stesso in una squadra quando la propria società di appartenenza non prende parte al campionato.

Amedeo Vittadello, uno dei responsabili del Progetto assieme a Michela Tommasin, ha spiegato che in questo modo il programma mette in condizione paritetica tutte le formazioni partecipanti senza nessuna prevaricazione, con l’intento di allargare il vivaio e di mantenere gli atleti nei settori agonistici il più a lungo possibile.

Le squadre che si uniranno da subito al progetto sono i Dragons Castelfranco Veneto, i T-Rex Pastrengo Baseball, il Vicenza BSC (società che già hanno avuto di ‘’testare’’ l’iniziativa allestendo una formazione Under 21 con il Tommasin Padova nel 2016), i Black Angels di Mirano, lo Junior Pumas di Ponte di Piave, il Palladio BS ed il Rovigo BSC.

Anche l’ASD CUS Trento ha fatto richiesta di poter prenderne parte. L’iniziativa, che aveva mosso i primi passi sulla carta diversi anni addietro con una proposta del responsabile del Comitato Nazionale Tecnici Veneto Gianni Boldrin, è stata bene accolta anche dal presidente regionale Roberto Culicchi che ha evidenziato l’importanza di garantire a tutti gli atleti la possibilità di giocare in base alle proprie capacità nei diversi campionati.